Ragusa

 
4.5
 
4.7 (1)
7433   1   10   1   0
Scrivi Recensione
Ragusa

Turismo a Ragusa Ibla cosa vedere:

Una guida con tutte le informazioni per visitare Ragusa

L'antica Hybla Heraia cosi denominata in onore alla dea Era protettrice dei campi, offre ai visitatori una vasta scelta di itinerari e panorami apprezzati dai turisti di tutto il mondo.

La città è stata trasformata decisamente in un gioiello barocco a seguito del disastroso terremoto del 1693 che distrusse buona parte della Sicilia sud-orientale, ed è uno degli otto centri iscritti nel Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO come "città tardo barocche del Val di Noto". La città è divisa in due sezioni: la parte orientale chiamata "Ragusa Ibla" e la parte situata sull'altopiano chiamata "Ragusa Superiore" 

Ragusa Ibla "la città vecchia" offre una mescolanza di stili stravagante, con i suoi edifici nuovi di chiara concezione barocca affacciati su stradine e viuzze tipicamente medievali, creano un suggestivo contrasto. Il cuore della Città è rappresentata dalla scalinata di Santa Maria delle Scale che con i suoi 340 gradini collega la città nuova a quella vecchia. Immersi tra suggestivi vicoli si scoprono alcuni tra gli edifici di Ibla: la chiesa di Santa Maria dell'Idria, Palazzo Nicastro e Chiesa del Purgatorio, Duomo di San Giorgio e la Chiesa di San Giuseppe.

Ragusa Superiore costruita sull'alto piano presenta i dettami del più tradizionale stile barocco: palazzi eleganti e vie ampie e rettilinee che regalo perfette inquadrature dei monumenti più importanti. L'asse principale  Ragusa  Superiore è Corso Italia dove si possono ammirare gli eleganti edifici barocchi tra cui spicca  Palazzo Bertini, caratterizzato dai tre potenti mascheroni che sembrano osservare i passanti.  Altro importante monumento è la Cattedrale di San Giovanni la cui costruzione presenta una splendida facciata ricca di decori con uno splendido campanile.

Da visitare nella zona di Fontana Nuova (vicino Marina di Ragusa) il più antico ritrovamento scoperto in sicilia  di testimonianze umane come raschiatoi e lame da taglio risalenti a 30.000 mila anni fa.

DETTAGLI

Provincia
Ragusa
Località
Ragusa
Riconoscimenti
Unesco - patrimonio dell'umanità

Immagini

Video

DISCOVERING PROVINCIA DI RAGUSA

Allegati

  • Descrizione
    Dimensione
    Tipo File
    Download
  • Mappa Turistica Ragusa
    2 MB
    65

opinioni autore

1 recensioni

Voto medio 
 
4.5
Attrazioni 
 
5.0  (1)
Qualità dell'ambiente 
 
5.0  (1)
Accessibilità 
 
4.0  (1)
Ospitalità degli abitanti 
 
4.0  (1)
Divertimento e vita notturna 
 
N/A  (1)
Offerta culinaria della località 
 
4.0  (1)
Dintorni 
 
5.0  (1)
(Updated: 22 Novembre, 2014)
Voto medio 
 
4.5
Attrazioni 
 
5.0
Qualità dell'ambiente 
 
5.0
Accessibilità 
 
4.0
Ospitalità degli abitanti 
 
4.0
Divertimento e vita notturna 
 
N/A
Offerta culinaria della località 
 
4.0
Dintorni 
 
5.0

Città tra barocco e cultura

Aggiungi Media
Trovi utile questa opinione? 

Recensione Utenti

1 recensioni

Voto medio 
 
4.7
Attrazioni 
 
5.0  (1)
Qualità dell'ambiente 
 
5.0  (1)
Accessibilità 
 
5.0  (1)
Ospitalità degli abitanti 
 
5.0  (1)
Divertimento e vita notturna 
 
4.0  (1)
Offerta culinaria della località 
 
4.0  (1)
Dintorni 
 
5.0  (1)
Hai gia un account?
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Attrazioni
Qualità dell'ambiente
Accessibilità
Più alto è il voto più è facile raggiungere la località.
Ospitalità degli abitanti
Divertimento e vita notturna
Offerta culinaria della località
Dintorni
Data
Recensione
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
Voto medio 
 
4.7
Attrazioni 
 
5.0
Qualità dell'ambiente 
 
5.0
Accessibilità 
 
5.0
Ospitalità degli abitanti 
 
5.0
Divertimento e vita notturna 
 
4.0
Offerta culinaria della località 
 
4.0
Dintorni 
 
5.0

Ragusa meta turistica da visitare

Non appena arrivati a Ragusa Ibla sono rimasto sorpreso dalla facilità dei parcheggi, numerosi e spaziosi.
I monumenti sono facilmente visitabili perchè racchiusi in uno spazio delimitato, anche se molte chiese sono chiuse al pubblico.
Tra le attrazioni che più mi hanno colpito sono il duomo di San Giorgio, la chiesa Anime del purgatorio, la chiesa di San Giuseppe e il museo di San Giorgio dagli incantevoli tesori custoditi. Altro punto a favore e la presenza di servizi e documentazioni sparse per la città.
Tra l'altro i turisti possono fare un break nel fantastico giardino ibleo che oltre ad essere curato e veramente bellissimo

Data della visita
Mag 01, 2014
Aggiungi Media
Trovi utile questa opinione? 

Mappa

Alterna origine/destinazione
Adding markers to the map ...